A Wine Show il vino come non lo avete mai…visto!

Wine Show Orvieto quest’anno sposa anche la tecnologia grazie alla collaborazione con la multinazionale Engineering, leader in Italia nel software e nei servizi It, con la quale è stata realizzata l’iniziativa “Il vino come non lo avete mai visto”.
Si tratta di una speciale degustazione nella quale i visitatori, muniti di visori per la realtà virtuale, saranno catapultati nella cantina e tra i filari dei vigneti che hanno prodotto il vino che stanno bevendo in una suggestiva e coinvolgente esperienza immersiva a 360 gradi che abbinerà le sensazioni della vista a quelle del gusto e dell’olfatto.

“Il mondo del vino – spiegano gli organizzatori di Wine Show – è fatto di tante storie da raccontare ma anche di luoghi, dove il vino prende forma, bellissimi da visitare. Oggi la tecnologia ci consente di raccontare in modi diversi queste storie e anche di poter raggiungere e visitare virtualmente questi luoghi. Abbinando alla tradizionale degustazione olfattiva e gustativa anche un’esperienza visiva non solo si induce un ricordo più persistente del vino ma si invoglia il visitatore/turista a recarsi fisicamente nei posti visitati virtualmente”.

La degustazione con la realtà virtuale si terrà allo stand “Vini rari” di palazzo del Gusto, coinvolgerà due piccole cantine del territorio orvietano ed è al momento una dimostrazione del progetto che Wine Show intende sviluppare nel prossimo futuro insieme ad Engineering che in questa edizione non si è limitata soltanto a fornire l’applicazione per questa iniziativa.

“La tradizione, il territorio e l’enogastronomia – afferma Gianluca Polegri,  direttore di Digital Solutions Engineering Spa – si sposano perfettamente con l’innovazione. La tecnologia può essere molto utile per  aumentare il coinvolgimento delle persone e per amplificare le capacità sensoriali. A tale scopo, abbiamo predisposto postazioni multimediali a Palazzo del Gusto e a Palazzo del Popolo. Tramite un’app sarà possibile rendere virale la propria partecipazione condividendo sulla pagina Facebook dell’evento una cartolina digitale personalizzata. E’  stato poi allestito un corner di realtà virtuale in cui si potranno degustare vini e contemporaneamente immergersi nei vigneti e nelle cantine di provenienza grazie a video 360° visualizzati su smartglasses .  Il protagonista rimane il vino, la tecnologia completa l’esperienza”.